Rieti Sotterranea

 

 

Rieti Sotterranea

 

 

La struttura sotterranea di Rieti è nata per permettere alla Via Salaria, l’antica via del sale, di superare il fiume Velino e raggiungere la città evitando allagamenti ed impaludamenti lungo le strade che, anticamente, venivano inondate dall’acqua del fiume in piena.

Questi cunicoli sono inglobati nei sotterranei di alcune nobili dimore reatine, e i muri sono stati costruiti con blocchi di travertino caverno, a sostegno del piano stradale.

Lo sperone di travertino su cui la città sorse e si stratificò dall’epoca preromana all’alto medioevo dopo il III sec. a. C. fu circoscritto da un solido sistema di fortificazione in opus quadratum intercalato dalle porte che circoscrivevano il tratto urbano della Salaria, la via strata che attraverso l’Italia mediana assicurava il collegamento tra il Tirreno e l’Adriatico formando in città il cardo ed il decumanus.

Da sud, la Salaria varcava la porta Romana, al tempo collocata nel tratto più alto del cardo, come dimostra ancor oggi la collocazione dell’epigrafe di C. Carantio murata sulla facciata della chiesa di San Pietro Apostolo, procedendo verso est attraverso la porta Herculana. Verso ovest, il decumano proseguiva attraverso la porta Quintia o Cinzia mediante un diverticolo che volgeva verso l’Umbria.

 

 

 https://www.rietidascoprire.it

 


 

Tripadvisor Traveler’s Choice 2020

Un ambito riconoscimento per la città di Rieti, quello del “Travelers’ Choice 2020” che TripAdvisor ha assegnato a “Rieti Sotterranea”.
Il prestigioso premio viene attribuito alle attrazioni turistiche (ed alle strutture ricettive), che ottengono valutazioni più che positive dai viaggiatori.
La Professoressa Rita Giovannelli da anni segue, coordina e gestisce con capacità, passione, professionalità ed elevato profilo culturale, la “Rieti Sotterranea” che merita da sola una visita alla città.
Un’ora e mezzo per scoprire il cuore nascosto di Rieti, raccontato da guide esperte che fanno rivivere le bellezze più “intime” e preziose dell’Ombelico d’Italia.

 


 

LA SCOPERTA DEL VIADOTTO ROMANO NELLA RIETI SOTTERRANEA (Agosto 2020)

  • da lunedì a sabato ore 18.00
  • da martedì a domenica ore 11.00
  • 15 agosto ore 11.00 ed ore 18.00

Alla scoperta di un poderoso viadotto costruito dai Romani per evitare l’impaludamento della via Salaria, l’antica Via del Sale.

Incontro con guida specializzata a Rieti, in piazza Cavour, nei pressi del Ponte Romano, vicino al cartello RIETI SOTTERRANEA.

Costo € 10.00 p.p.

 

Per visite individuali o di gruppo, in ORARI DIVERSI solo su prenotazione.

INFO: 347 7279591   0746 296949

 

I GRUPPI NON POSSONO ESSERE SUPERIORI A 25 PERSONE PER GARANTIRE LE MISURE DI SICUREZZA PREVISTE ANTI-COVID, PERTANTO E’ NECESSARIO MUNIRSI DI MASCHERINA E PRENOTARE LE VISITE

 

Si accettano prenotazioni anche con email a: rietidascoprire@rietidascoprire.it