Estate in provincia di Rieti

Da generazioni, i cercatori di questo splendido paese del Cicolano, cavano il tartufo accompagnati da cani dal fiuto finissimo, addestrati al riconoscimento dell’aroma dell’oro nero. Giovenale credeva fermamente nelle proprietà afrodisiache del Tuber: secondo il poeta satirico era lo stesso Zeus a lanciare saette sotto gli alberi e seminare così sulla terra preziose briciole della sua potente sessualità, forse a voler regalare anche agli uomini un poco di piacere.

I Ristoranti della zona servono tutto l’anno piatti a base di tartufo e d’estate da 34 anni, per promuovere il territorio e le sue ricchezze nascoste, l’Associazione Civica Pro San Martino organizza con grande entusiasmo la Sagra del Tartufo.

Per quest’anno verrà servito un Menù speciale in occasione di EXPO 2015.

leggete anche i nostri itinerari sul Lago del Turano e Lago del Salto

QUANDO

sabato 25 luglio 2015 alle 19:00

Informazioni:
Associazione civica pro San Martino http://www.sanmartinorieti.altervista.org
mail: info.sanmartino@libero.it

Sagra del Tartufo

DOVE

Da Rieti: Seguire le indicazioni per Avezzano – Concerviano e Lago/Diga Salto. Attraversate i paesi Casette e Grotti, superate il bivio di Concerviano e a circa 2 km trovate il bivio per San Martino sulla sinistra.

Da Roma: La strada più veloce è prendere la A24 (Roma-L’Aquila) ed uscire a Valle Del Salto per poi proseguire sulla superstrada Rieti-Torano in direzione Rieti. Prendete l’uscita per Concerviano e proseguite in direzione Diga del Salto. Dopo circa 3 km trovate il bivio per San Martino sulla sinistra.