«Un romanzo sorprendente che coinvolge sin dalla prima pagina» Dacia Maraini

Questa è una storia vera. O potrebbe esserlo. Claudio Amodio lavora per una organizzazione non governativa, adora lo stadio, fuma hashish. Non ha neppure trentacinque anni quando, a bordo del suo scooter, viene travolto da un’auto pirata sulla tangenziale cittadina. L’auto, un Suv nero, non si ferma. I responsabili dell’incidente approfittano dell’oscurità per fuggire indisturbati, lasciando a terra il cadavere del ragazzo. È suo fratello Luca a ricevere la notizia, e a doverla comunicare ai suoi genitori. Ma in una Roma in cui la miseria morale sembra abbracciare ogni cosa, in cui le autorità sono fantasmi ingombranti sulle spalle dei più deboli, non c’è spazio per le promesse di giustizia.

In continuo e inesorabile ritardo con gli esami del corso di biotecnologie, costantemente a disagio nella relazione con Viola, sua fidanzata storica, fuori contesto nelle amicizie e nei rapporti con la famiglia d’origine, Luca mette in piedi una bizzarra e spietata caccia metropolitana agli assassini di suo fratello. Come uccidere le aragoste diventa presto la storia di una caccia che parte dall’unica traccia che proprio Luca ha a disposizione: la confessione della signora Tommasi, testimone oculare dell’incidente, il Botto, come viene chiamato. Una caccia in cui i ricchi, ritenuti responsabili della morte di Claudio, appaiono a Luca come ripugnanti e imprendibili crostacei marini, sfuggenti e frenetiche aragoste da intercettare e stanare per trovare finalmente il punto molle dei loro gusci. Come uccidere le aragoste è una storia d’amore feroce, una elaborazione ironica e disperata del lutto narrata attraverso una voce intima e irriverente, capace di suscitare quel profondo senso di indignazione che soltanto l’odio, quando è puro, ci fa provare.

Il blog: comeucciderelearagoste.it

QUANDO

VENERDÌ 6 NOVEMBRE ORE 18:00

INFORMAZIONI

Piero Balzoni è nato e vive a Roma. Sceneggiatore e script editor per la televisione, nel 2012 ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti, dal titolo Animali migratori (Edizioni La Gru, Padova). Come uccidere le aragoste è il suo primo romanzo.

Per informazioni, materiali editoriali prego rivolgersi a Isabella Borghese – Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa e-mail: isabella.borghese@gmail.com – mobile 3208938311

DOVE