Dal Sud America a Colle di Tora

Si cuoce rapidamente per via della buccia sottile, è bianco ed ha un sapore delicato; la tradizione vuole che sia stata una parente di un abitante di Colle di Tora, Adelina, a riportare dal Sud America un sacchetto di fagioli di questa specie nei primi del ‘900. Coltivato sulle sponde del lago Turano, il fagiolo a pisello è una delizia per il palato, semplicemente lessato e condito con sale, pepe e olio della Sabina. Tutelato dall’Università Agraria di Colle di Tora e cucinato in tutti i Ristoranti del posto, ha un valore agroalimentare di fondamentale importanza. E’ possibile assaggiarlo domenica prossima alla Sagra organizzata dalla Proloco. L’affascinante storia dei luoghi che visiterete è riportata in uno dei nostri itinerari a questo link

QUANDO

18 OTTOBRE 2015 ORE 12:30

INFORMAZIONI

FAGIOLO A PISELLO

DOVE