Santuario francescano

Laudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento.

(CANTICO DELLE CREATURE, 1226)

Consigli

Il territorio intorno a Rieti è noto per essere stato scelto da San Francesco per raccogliersi in preghiera; il contatto con la natura e gli animali tanto amati dal Santo, in questi luoghi è strettissimo anche per quanti vi si recano oggi. Nei quattro santuari, che simbolicamente tracciano una croce sull’area della conca reatina, restano tracce significative del passaggio del Santo.  E’ in queste terre che San Francesco pensò di mettere in scena la natività per la prima volta, dando origine a quello che ogni anno a Natale i cattolici ripropongono  nelle proprie case: il Presepe.

Vi consigliamo di dedicare alla visita dei santuari due giorni, magari durante il fine settimana, fermandovi in uno degli alberghi o nei B&B indicati nella Categoria “Dormire”. Potrete decidere di percorrere a piedi l’itinerario del Cammino di Francesco ed ottenere il passaporto come nel Cammino di Santiago, oppure di visitare tutti e quattro i santuari in una sola giornata. In ogni caso, cerchiamo di darvi tutte le informazioni per programmare il vostro soggiorno nel migliore dei modi.

  • Durata: 1 giorno o due
  • Giorno consigliato: qualsiasi
  • Difficoltà del percorso: facile

I Quattro Santuari Francescani della Valle Santa

Fonte Colombo
Greccio
La Foresta
Poggio Bustone

Mappa e recapiti

Comunità Mondo X
02100 La Foresta – Rieti
tel +39 0746 200085
foresta@santuarivallesanta.it

Visite:
8.30 – 12.00 e 14.00 – 18.30
Orari Sante Messe:
Domenica e Festivi: 10.30

Il piccolo orto che vedrete prima di entrare nel Santuario è quello nel quale il Santo ha compiuto il miracolo del vino; i frati che ancora oggi abitano il convento potranno raccontarvi di quell’anno, quando il raccolto scarso non permetteva la spremitura delle uve per farne del vino: il Santo, con soli pochi grappoli d’uva spremuti in una vasca, ancora esistente, moltiplicò il succo fino a raddoppiare il vino prodotto l’anno precedente.

Di grande bellezza il  Chiostro e la natura circostante che merita senz’altro il tempo di una lunga passeggiata. Secondo alcune fonti, qui Francesco compose gran parte del Cantico delle Creature.

Il santuario della Foresta è inserito nel Cammino di Francesco, itinerario percorribile a piedi, in bicicletta ed anche in auto.

(valentina colarieti tosti, maggio 2015)

La Foresta, Rieti Chiostro Santuario della Foresta, Rieti Santuario La Foresta, Rieti